SAGGIO BAMBINI

 

Il progetto letterario-teatrale “RicreAzione: le favole vanno a teatro” nasce dalla comune volontà del teatro Arbostella nella persona del suo legale rappresentante Imma Caracciuolo e dell’autrice Lucia Quaranta di valorizzare la creatività avvicinando i bambini al teatro attraverso “la favola”. Il progetto che debutta nel mese di febbraio 2018, tutti i martedì, con incontri settimanali di un’ora, ha accolto la partecipazione, la curiosità e soprattutto la fiducia dei bambini e dei loro genitori. Ogni lezione viene annunciata dal suono di un campanello e dal jingle “RicreAzione” cantato da tutti i bambini col preciso scopo di far sentire gli stessi parte di un gruppo in cui ognuno conserva la propria personalità e libertà di espressione. Attraverso letture animate, dinamiche di gruppo, esercizi di scrittura creativa, attraverso il gioco dei ruoli, interpretazioni di personaggi o semplicemente tirando fuori la propria personalità, attraverso la musica ed il canto viene stimolata l’immaginazione, la fantasia. Il palcoscenico che ha ospitato ogni singola lezione ha contribuito a realizzare la partecipazione attiva ed interattiva dei piccoli in un’attività di scambio e di confronto grazie alla quale i bambini hanno acquisito maggiore fiducia in se stessi nel totale rispetto per i compagni. Prodotto di queste attività è stata la realizzazione, da parte dei bambini, di favole nuove, di riflessioni, spunti creativi per nuovi progetti tradotti sia oralmente che per iscritto. Con il progetto letterario-teatrale “RicreAzione: le favole vanno a teatro” il teatro Arbostella è palcoscenico di un importante momento comunicativo e formativo per i piccoli che, in tutto il percorso, sono stati impegnati in attività tese a favorire lo sviluppo della creatività nella valorizzazione delle diverse personalità.

La prima edizione del progetto si chiude con un saggio/spettacolo: “Le favole vanno a teatro”, uno spettacolo inedito in cui i bambini incontrano le favole tradizionali e con la forza della creatività, della fantasia, soprattutto con tanta ironia dimostrano loro che il finale si può cambiare poiché sarà quello che ciascuno sogna per se stesso. “Le favole vanno a teatro” è uno spettacolo in cui non vi sono attori che interpretano qualcun altro ma solo protagonisti: i bambini del corso RicreAzione 2018!

“RicreAzione: le favole vanno a teatro” se fosse un colore sarebbe quello brillante del sorriso che i bambini hanno sempre mostrato a teatro.

 

 

 


 

 

E intanto il Teatro Arbostella ha deciso anche per la prossima stagione di venire incontro ai propri storici abbonati favorendo il diritto di prelazione. Ogni tesserato può conservare la propria poltrona anche per la prossima stagione, fornendo un acconto pari a 50 euro il giorno dell’ultimo spettacolo, da saldare successivamente, a luglio o settembre.

 

 

 


 

IL TEATRO ARBOSTELLA VINCE ANCHE IN "TRASFERTA"

PREMIO MIGLIO COMPAGNIA

ALL'EPISCOPIO TEATRO FESTIVAL DI SARNO

 

Il 19 novembre, l‘attore e regista Michele Placido ha chiuso la ventiduesima edizione della rassegna “Episcopio Teatro Festival“, organizzata dal Circolo dell’Amicizia di Episcopio con il patrocinio del Comune di Sarno e della Provincia di Salerno.
 

Prima dello spettacolo "A lezione di teatro da Placido", davanti ad un folto pubblico, al centro sociale sarnese, l’attore e regista pugliese ha incontrato il Sindaco Giuseppe Canfora, la Giunta Comunale e i soci del Circolo dell’Amicizia di via Duomo, dove è stata scoperta una targa in occasione del cinquantesimo anniversario della fondazione del Circolo. E la serata ha visto anche la consegna dei premi. Migliore compagnia è stata decretata dalla competente giuria la Compagnia Comica Salernitana, il gruppo stabile del Teatro Arbostella di Salerno che con lo spettacolo "Vaco a Napoli pe' n'affare'' ha riscosso applausi, risate e consensi. La compagnia, capitanata dal decano regista Gino Esposito, sarnese di nascita ma salernitano di adozione da anni consegue premi e riconoscimenti in ogni parte della regione e d'Italia. Un altro piccolo trofeo nella piena bacheca di Esposito, pietra miliare del teatro salernitano. A ritirare il premio il duo Giovanni Bonelli e Andrea Avallone, ma riconoscimento che verrà diviso con tutti gli altri partecipanti di un ottimo lavoro che verrà replicato anche il 26 e 27 dicembre allo stesso Teatro Arbostella dopo il gran successo di ottobre.

 

 


 

 

Social Network

Seguici su...

Partner e Sponsor

Info e Contatti

Link Correlati

Contatore

Visite agli articoli
92706